Sistemi di videosorveglianza in asili e case di riposo

Stanziati finanziamenti per l'installazione di impianti di videosorveglianza presso asili e case di riposo

Recentemente è stato approvato un emendamento che prevede la creazione di un fondo per finanziare l’installazione di sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso negli asili e nelle strutture socio-sanitarie e assistenziali per anziani e disabili, per poter garantire loro una più ampia tutela.

Quella di installare impianti di videosorveglianza negli asili e nelle case di riposo è un’ottima soluzione per garantire una maggiore sicurezza nei luoghi pubblici e di passaggio per molte persone. Questi strumenti ci aiutano nel monitoraggio e nella raccolta informazioni preziose in caso di avvenimenti sconvenienti: grazie ai video di un impianto di videosorveglianza che come antennista a Milano mi ero occupato di installare, ho dato il mio contributo alla cattura di un ladro in un condominio.

Sistemi di videosorveglianza in asili e case di riposo

Come funzionerà nello specifico?

Ogni regione erogherà i fondi ricevuti alla struttura pubblica che sarà obbligata a effettuare il lavoro di installazione di un impianto di videosorveglianza. Il costo di realizzazione di tali sistemi è coperto fino al 90%: un ottimo incentivo per rendere le nostre strutture pubbliche più sicure!

Tutte le strutture assistenziali per anziani, per disabili e per minori in situazione di disagio, convenzionate o no con il Servizio sanitario nazionale, quelle gestite direttamente dalle aziende sanitarie locali a carattere residenziale e semi residenziale, potranno dotarsi di un sistema di telecamere criptate a circuito chiuso.

Le registrazioni del sistema di videosorveglianza saranno visionabili esclusivamente dalle Forze dell'ordine e solo dietro formale denuncia di reato alle autorità nel pieno rispetto della normativa sulla privacy.

Al momento dell'acquisizione le immagini riprese dalle telecamere saranno automaticamente cifrate già all'interno delle medesime telecamere. Le telecamere saranno però sprovviste di dispositivi di comunicazione con risorse esterne: il flusso di dati cifrati in output verrà trasmesso via cavo ethernet o con soluzione WI-FI cifrata a un server interno che non è configurato per la connessione alla rete internet così da proteggere i dati personali anche dal rischio di atti di pirateria informatica.

Di fatto, la visione in chiaro delle immagini è preclusa a tutti, con la sola eccezione dell'autorità inquirente.

Affida il lavoro di installazione ad un antennista esperto!

Come antennista a Milano e dintorni mi occupo anche dell'installazione di impianti di videosorveglianza: guarda nel mio portfolio tutti i lavori che ho realizzato per diverse strutture pubbliche.

Non esitare a contattarmi per un preventivo, un sopralluogo gratuito o per maggiori informazioni!

Tags: Impianti di videosorveglianza

Ultime News

Realizzazione lampo di un nuovo impianto citofonico a Milano
Impianti citofonici e videocitofonici

Realizzazione lampo di un nuovo impianto citofonico a Milano

L'installazione di nuovi impianti citofonici nei condomini non ha più segreti! È con enorme...

Leggi

Sistemi di videosorveglianza in asili e case di riposo
Impianti di videosorveglianza

Sistemi di videosorveglianza in asili e case di riposo

Stanziati finanziamenti per l'installazione di impianti di videosorveglianza presso asili e...

Leggi

Sostituzione impianto citofonico in un condominio a Milano
Lavori impianti TV e installazioni Impianti citofonici e videocitofonici

Sostituzione impianto citofonico in un condominio a Milano

Installazione impianto citofonico a Milano: dai citofoni alla sostituzione delle targhette...

Leggi

Condomini di Milano e provincia: pronti per il DVB-T2?
Canali televisivi

Condomini di Milano e provincia: pronti per il DVB-T2?

Il nuovo digitale terrestre sta arrivando, la tua TV è compatibile o hai bisogno di un antennista...

Leggi