Ristrutturazione dell'appartamento: come posizionare l'impianto TV

Come predisporre l'impianto TV in fase di ristrutturazione

Dove dovresti posizionare il tuo televisore?

Capita spesso che alcune persone mi chiamino per la sistemazione del loro impianto TV durante o a seguito di una ristrutturazione della loro abitazione.
Raramente la ristrutturazione prevede una corretta predisposizione dell'impianto TV, e questo è un grave errore.

Quando si effettua una ristrutturazione dove, ad esempio, si rifà tutto l'impianto elettrico, il pavimento, le pareti, e via dicendo, bisogna dare la giusta importanza alla disposizione delle prese TV.

Innanzitutto consiglio di posare qualche tubazione sottotraccia (anche vuota), o presa (anche vuota), in più rispetto a quelle previste, perché in futuro potrebbe tornare utile.

Se possibile, sarebbe bene mettere tubazioni da 25mm di diametro, in modo da avere più spazio per i cavi da posare ora, ma anche eventualmente aggiungerne qualcuno in futuro. E non facciamo scatole di derivazione striminzite! Le scatole di derivazione devono essere capienti perché si riempiono in fretta!

Se possibile, serve almeno 1 presa TV per ogni stanza: non potete immaginare quanti lavori faccio in appartamenti nuovi che non hanno la TV in diverse stanze. Indovinate poi dove la gente vuole vedere la TV? Giusto: proprio nelle stanze che non hanno la presa!

La predisposizione per la TV satellitare e per SKY

Diamo massima importanza anche alla TV satellitare! Non pensiamo di fermarci solo in salotto, oramai la TV satellitare viene sfruttata in vari tipi di stanza, non solo in salotto. Pensiamo anche a SKY: quanto è bello avere la possibilità di vederla sia in sala che in camera da letto?

Da non sottovalutare anche la distribuzione della linea internet! OK che tanti di noi usano il WI-FI, ma io renderei obbligatoria una presa LAN a fianco di quella TV! Pensiamo, per esempio, alle smart TV che necessitano di Internet per dare il massimo di sé, oppure a SKY che necessita di Internet per il suo tanto apprezzato servizio ON DEMAND. Date retta a me, e piazzate una presa LAN a fianco di quella TV e state pur certi che non rimarrà inutilizzata!

Ricapitolando un po' tutto, la regola di base è "predisporre", perché una volta che avete rifatto il pavimento, imbiancato le pareti, messo i mobili, qualunque modifica, ripensamento, aggiunta, e quant'altro, se non pensata preventivamente (ovvero predisposta), comporterà ad un lavoro extra e magari pure qualche cavo esterno che potrebbe rivelarsi anti-estetico.

Consiglio: interpellatemi prima della ristrutturazione o durante le fasi iniziali: sarò ben felice di predisporre un buon impianto TV nella vostra casa.

Altro consiglio: non affidate la predisposizione dei vostri impianti televisivi a chi non ha nemmeno la strumentazione per misurare i segnali TV, perché poi c'è il rischio concreto che una volta terminato tutto il lavoro, l'impianto non funzioni correttamente e magari tocchi rivederlo tutto, con conseguente ulteriore spesa di denaro.

Per altre informazioni vi rimando alla pagina sugli impianti TV, oppure alla pagina sugli impianti Sky, mentre per preventivi o richiesta di sopralluoghi vi rimando alla pagina dei contatti :)

Tags: Lavori impianti TV e installazioni, Tecnologia

Ultime News

Buona estate dal vostro antennista di fiducia

Buona estate dal vostro antennista di fiducia

AD AGOSTO MI RIPOSO ANCHE IO, MA NON VI LASCIO SOLI Siamo ormai prossimi alle tanto sospirate...

Leggi

Cavi TV esposti: un problema comune a Milano

Cavi TV esposti: un problema comune a Milano

Approfittare dei lavori al tetto per sistemare i cavi TV Nel corso della mia carriera lavorativa...

Leggi

Interventi immediati di ripristino degli impianti TV

Interventi immediati di ripristino degli impianti TV

Ripristinare gli impianti TV in breve tempo? E' possibile! Molto spesso vengo contattato da...

Leggi

Tutti i vantaggi di Tivùsat

Tutti i vantaggi di Tivùsat

Una lista di canali gratis in HD e 4K in continuo aggiornamento Quanti di voi hanno un televisore...

Leggi